Junior: Track & Strength plan (4 weeks)

    (1 customer review)

    109,00

    The Junior Track & Strength plan is specifically designed for athletes ranging between 17 and 23 years old offering a solid path to follow in the difficult and crucially important transition phase from the youth to the senior category. Relevance is given to the development of a strong and functionally developed anatomical structure as well as to the advanced biomechanical pattern involved in sprinting and hurdling. The plan includes 5 track sessions and 3 strength sessions per week structured on a 3+1 module (3 weeks of load, 1 week of reduced load). Specific modifications can be applied in relation to the competition calendar of each athlete. Included in the training program is one video analysis and a 15 minutes Video Call.

    [Scroll down to read more in “Description”]

    Description

    The Junior Track & Strength plan is specifically designed for athletes ranging between 17 and 23 years old offering a solid path to follow in the difficult and crucially important transition phase from the youth to the senior category. Relevance is given to the development of a strong and functionally developed anatomical structure as well as to the advanced biomechanical pattern involved in sprinting and hurdling. The plan includes 5 track sessions and 3 strength sessions per week structured on a 3+1 module (3 weeks of load, 1 week of reduced load). Specific modifications can be applied in relation to the competition calendar of each athlete. Included in the training program is one video analysis and a 15 minutes Video Call.

    The plan in details:
    Weeks in the plan: 4 (3+1)
    Track session/week: 5
    Strength Session/week: 3
    Video Analysis: 1
    Video Call/Conference: 15 minutes

    Program Delivery and Methods:
    Programs will be shared confidentially on a dedicated Dropbox folder in Excel Format for easy editing and fluent exchange of information in between athlete and coach. The athlete is required to fill in the program with training results and personal notes (timings, weights lifted, RPE, mood, etc.)

    Additional Monitoring:
    Thanks to Polar technologies and Polar Flow platform highly detailed training report can be additionally shared in order to have a more in-depth valuation of the load for each session and improvements along the program. It is necessary to possess a Polar sensor (H7 and H10 are suggested) and activate a Polar Flow account. Here is an example of a training report: https://flow.polar.com/training/analysis/2954777610

    Confidentiality:
    Training programs are highly personal. Sharing and reselling to third parties is strictly prohibited.

    Feel free to email any additional question to: hello@alessandrovigo.com

    1 review for Junior: Track & Strength plan (4 weeks)

    1. Maurizio Iallonardo

      Come genitore di un atleta categoria junior e consumatore dei servizi proposti da Alessandro non posso che esprimere giudizi positivi. Pensare che mio figlio dopo due anni travagliati tra infortuni e allenamenti inadeguati culminati con una finale ai campionati di società disastrosa, potesse ritrovare sorrisi, entusiasmo e fede in se stesso, era qualcosa di inimmaginabile. Lo vedevo in fondo ad un tunnel e allora da genitore e manager ho dovuto riparametrare un po’ tutta la sua vita di atleta. Azzerare tutto ciò che si era fatto fino a quel momento e ripartire da zero.

      La fortuna, la ricerca, l’analisi oggettiva delle cose, mi hanno portato ad incontrare Alessandro Vigo, giovane preparatore emergente con esperienza in ALTIS, che ha saputo dedicarmi tempo e attenzione. In tre mesi da quella sciagurata finale, da quella caduta nel tunnel, finalmente ho ritrovato la luce negli occhi di mio figlio. Tre mesi in cui Alessandro ha lavorato buttandosi anima e corpo per cercare la rinascita di un atleta che stava scomparendo nell’anonimato, nell’oblio più assoluto. Un lavoro d’equipe, uno staff nuovo, che Alessandro ha saputo coordinare con maestria e lungimiranza. I primi risultati sono evidenti. Stagione indoor iniziata con tre personali in tre gare e margine di miglioramento ancora molto ampio.

      Alessandro non é solo un preparatore, é un mental coach che riesce a rigenerare un atleta a 360°, da testa a piedi. Unendo tecnologia, ricerca, e preparazione, ha saputo rendere possibile l’impossibile; per i miracoli si sta attrezzando e non é detto che prima o poi possano arrivare.

      Grazie Alessandro per aver tirato fuori Steven dal tunnel.

      • Alessandro Vigo

        Ciao Maurizio, grazie per il commento. Le tue parole mi hanno emozionato. Qui non si parla di atletica o d’allenamento, si parla della relazione paterna. Un tema nettamente più importante.

        Come detto nel nostro primo incontro a Madrid, non é l’allenatore o la metodologia d’allenamento il principale motore per il miglioramento di un atleta. É l’atleta stesso e il suo intorno a generare il miglioramento atletico prima di ogni altra cosa. Steven necessitava uno scossone, lo ha ricevuto e grazie alla sua volontà ha fatto bene nelle sue prime gare indoor. Questo passa per me in secondo piano davanti all’equilibrio ritrovato, l’entusiasmo nel praticare Atletica e, primo fra tutti, il ritorno della felicità condivisa tra padre e figlio.

        Riguardo i miracoli, no. Quelli non esistono, esiste solo il coraggio di fare un passo fuori dalla zona di comfort e vedere cosa succede. Esattamente come hai fatto tu, Maurizio.

        Ancora Grazie,
        Alessandro

    Add a review

    Your email address will not be published. Required fields are marked *